I ristoranti di Jamie Oliver sono al tribunale fallimentare

I ristoranti di Jamie Oliver, l’amatissimo cuoco britannico che ha fatto della divulgazione del ‘cibo sano’ in Inghilterra una ragione di vita, da qualche ora sono in mano ai liquidatori. La notizia, lanciata dal Guardian popo più di un’ora fa, è appena stata confermata dallo stesso Jamie sul suo profilo Twitter. I ristoranti coinvolti sono 23, tutti sul suolo britannico: tutti i Jamie’s Italian, più la griglieria Barbacoa e Fifteen a Londra.

Seguono aggiornamenti.

jamie oliver ristoranti falliti