A Nottingham c’è il pub più antico d’Inghilterra (forse)

ye olde trip jerusalem pub nottingham

Se la terza crociata non ha portato alla conquista di Gerusalemme, beh, potrebbe esser colpa di una pinta di troppo. Il fatto è che pare che i crociati guidati da Riccardo Cuor di Leone, nel viaggio che li avrebbe portati a Marsiglia, abbiano fatto una sosta già alla partenza, in un locale nuovo di zecca costruito intorno al birrificio del Castello di Nottingham: era il Ye Olde Trip to Jerusalem, che da questa (pseudo)storica sosta ha preso non solo il nome, ma anche la presunta data di nascita. Se fosse vero questo pub bianco, incastonato nelle mura del castello come se fosse una gemma, sarebbe il locale più antico di tutto il Regno Unito. 1189 dopo Cristo, mica l’altro ieri.

ye olde trip jerusalem nottingham pub

ye olde trip jerusalem nottingham pub

La verità è che le prove, come spesso accade, non ci sono. Si presume che già dall’undicesimo secolo le grotte ai piedi della roccia che sorregge la fortezza (famosa più per la leggenda di Robin Hood che per misere ragioni storiche) fossero adibite a birrificio, e che parte delle infinite gallerie che scorrono attraverso la pietra fossero la sede di lunghe tubazioni che portavano la birra direttamente nelle stanze degli assetati, come un rubinetto qualunque. Le gallerie ci sono davvero, e alcune costituiscono le pareti delle stanze più interne del pub, un meraviglioso edificio in mattoni intonacati di bianco, travi in legno scuro e la caratteristica aria traballante di chi è sopravvissuto molto, molto a lungo.

ye olde trip jerusalem nottingham pub

ye olde trip jerusalem nottingham pub

In Inghilterra le date sono importanti e molti le impugnano come spade per certificare la propria supremazia temporale, ma le fonti spesso mancano e, come nel caso del The Trip, come viene chiamato dai locali, difficilmente precedono il 1600. Importa a loro, e molto meno a noi che, in un primo gennaio pigro ma sorprendentemente tiepido, decidiamo di scendere le pendici del castello (che è chiuso per ristrutturazione) ed aprire la vecchia porta cigolante del pub più vecchio d’Inghilterra. Un labirinto di stanze, camini di legno vecchio più degli alberi che circondano l’edificio, armature medievali che speriamo non decidano di animarsi come in Pomi d’Ottone e Manici di Scopa, tavoli vissuti, atmosfera sospesa in un tempo di cavalieri, santi ed alcolizzati.

ye olde trip jerusalem nottingham pub

ye olde trip jerusalem nottingham pub

Non so se sia il più vecchio, a questo punto, ma di certo è uno dei più belli. La cucina tradizionale non concede molto alla ‘normalità’ dei pub di catena ma è vivida ed eseguita benissimo. Il Big Fish and Chips è croccantissimo, sia il pesce che le patatine (e non è banale), gli scampi di Whitby, prestigiosa località di pesca, sono estremamente saporiti e le salse d’accompagnamento, tra piselli alla menta, tartara e una al curry, omaggio a una città che ha più ristoranti indiani che pub, appunto, davvero avvolgenti. Le scotch eggs vengono servite con la tradizionale salsa HP, la più britannica che ci sia, e sono un inno alla storia. La stessa che, reale o leggendaria che sia, rende il Ye Olde Trip to Gerusalem la meta imprescindibile di ogni pellegrinaggio degli amanti della birra. Per la quale l’Inghilterra, a mio ereticissimo parere, è davvero la terra santa.

ye olde trip jerusalem nottingham pub

ye olde trip jerusalem nottingham pub