Pasta, cacio, uova, pepe lungo, ma non ‘cacio e uova’

pasta cacio e uova pepe lungo

Difficoltà:

TEMPO:

15'

Dose:

VEGETARIAN OK

Ingredienti

  • 300 gr

    pasta corta (o come vi pare)
  • 3

    uova grosse
  • 3 cucchiai colmissimi

    di pecorino (60 gr circa)
  • 3 cucchiai colmissimi

    di parmigiano (60 gr circa)
  • 1 cucchiaino colmo

    pepe lungo macinato

Strano paese, il nostro. C’è un’epidemia e la gente va in giro a farsi i cazzi suoi, aperitivi, discoteche, treni dentro e fuori le zone dei focolai. Poi se tu chiami carbonara una cosa che, magari, non hai trovato il guanciale e umilmente, spargendoti il capo di ceneri, usi la pancetta, lì allora si incazzano tutti. In questo caso il piatto incriminato sarebbe una parente della carbonara, la pasta cacio e uova. Ricetta d’orgoglio campano, ha una serie di ingredienti, come sugna e cipolla, abbastanza imprescindibili. Però mettetevi nei panni di questo piatto squisito: ci sono le uova, e il cacio. La potrò chiamare cacio e uova, visto che non c’è altro? No, certo che no. Non voglio mica essere scuoiato in piazza del Plebiscito. Allora la chiamo pasta formaggio, uova e pepe lungo. Abbiamo fatto trenta, facciamo trentuno, usando uno dei pepi più affascinanti del mondo, lungo e bitorzoluto come una minuscola pigna, e sfruttiamo le sue potenti doti aromatiche, agrumate, con sentori di pepe bianco, per dare al pecorino il suo sposo perfetto. Una ricetta da 15 minuti, che vi permetteranno una fuga agile se qualche campano nei paraggi vi sentirà chiamarla ‘pasta cacio e uova’.

pasta cacio e uova pepe lungo dettagli

 

Procedimento:

-Buttare la pasta in abbondante acqua salata e bollente

-In una grossa boule, frustare 3 uova con energia, aggiungendo dopo un paio di minuti pecorino e pepe.

-Spostare la boule sulla pentola della pasta, frustando per un paio di minuti finchè, con il calore, la salsa di uova e formaggio assumerà la consistenza di uno zabaione lento

-Con un ramaiolo forato, scolate la pasta direttamente nella boule, mescolando velocemente. Aggiungete il parmigiano e, alla bisogna, un po’ di acqua di cottura. Alla fine, dovrà essere MOLTO CREMOSA.

-Spolverate con un pizzico di pepe e mangiate facendo colare la salsa sulla barba, se l’avete, sul mento altrimenti. Altrimento.