Pizza Waffle: tu vuò fa’ l’americano.

Difficoltà:

TEMPO:

30'

Dose:

VEGETARIAN OK

Ingredienti

  • 1/2 kg

    Impasto per la pizza
  • 500 gr

    passata di pomodoro
  • 300 gr

    stracciatella di burrata
  • 2

    mozzarelle
  • 2

    spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaino

    zucchero
  • q.b.

    Olio
  • q.b.

    sale e pepe
  • q.b.

    peperoncino e origano

Facciamo a capirci. Non è che io provi un qualche sadico, se non masochistico, piacere a passare come traditore della patria. Sono soltanto un ragazzo che, a un certo punto della sua vita, ha acquistato una piastra per fare i waffle e ha deciso di metterci dentro qualsiasi cosa. E sono italiano, per cui l’impasto della pizza è la prima cosa a cui penso, dopo la mamma, il mandolino eccetera eccetera. Ho pensato che una tenera pizzetta a forma di waffle da ricoprire di pomodoro sarebbe stata una bella creatura.

Il prequel è ovviamente l’acquisto della piastra per fare i waffle. Paventando un futuro apocalittico in cui la corrente elettrica non esisterà più e torneremo a vivere nelle caverne accendendo fuochi, ho scelto l’opzione che mi avrebbe consentito di fare i waffle anche vivendo da primitivo. Ho quindi comprato un modello di ghisa, antiaderente, da mettere direttamente sul fornello, come ai bei vecchi tempi. E funziona che è un piacere.

Ricetta del ‘Pizza Waffle’ (x 4 persone)

Pertanto i pizza waffle sono diventati realtà. Una realtà in cui la stracciatella fa da collante tra una ‘cialda’ di pizza e l’altra, una realtà in cui una cascata di pomodoro e mozzarella lascia qualche punto croccante, mentre ne inzuppa qualcun altro. Una bella realtà, insomma.

Procedimento

Per i waffle: preparate il vostro impasto della pizza preferito. Quando avrà finito di lievitare, formate almeno 12 dischetti (con le mani, niente matterello) da una decina di cm di diametro e mezzo cm di altezza. Accendete la vostra piastra per i waffle e, quando sarà calda, ungetela con un po’ d’olio di semi (operazione da ripetere ad ogni nuova cottura. Se la piastra è come la mia, cioè da mettere sul fornello, spegnete il fuoco quando la ungete se non volete andare a fuoco). Mettete due dischetti (o quattro, se la vostra macchina dei waffle ha quattro posti) all’interno, chiudete la piastra e fate cuocere a fuoco medio per un minuto e mezzo/due per lato. Ripetete fino a esaurimento dischetti.

Per la salsa: fate soffriggere due spicchi d’aglio in un pentolino con un po’ d’olio, peperoncino e pepe. Quando l’olio sarà profumato buttate la passata, regolate con sale e zucchero e fate ridurre a fuoco basso fin quando non perderà la componente d’acqua. Tenete da parte.

E ora assembliamo: un waffle in fondo. Un cucchiaio di stracciatella e uno di pomodoro sul waffle. Quindi mettiamogli sopra un altro waffle, sul quale adagiamo un’altro cucchiaio di stracciatella e uno di pomodoro. Quindi il terzo waffle, da coprire con abbondante pomodoro, qualche fetta di mozzarella e una pioggerella d’origano. Preparare così quattro torrette di waffle, che poi infornerete con il grill al massimo e mettendole più vicino possibile alla resistenza del mondo. Quando la mozzarella sarà sciolta, sfornate, i pizza waffle sono pronti!