Pollo al Marsala con funghi e (segreto)

pollo marsala funghi fienogreco ricetta

Difficoltà:

TEMPO:

30'

Dose:

Ingredienti

  • 400 gr

    petto di pollo
  • 100 ml

    Marsala BUONO!
  • 300 gr

    funghi prataioli
  • Mezzo cucchiaino

    aglio in polvere
  • 1 spicchio

    aglio in camicia
  • Un cucchiaino

    senape in polvere
  • 1 cucchiaio

    farina
  • 1 cucchiaino

    maizena (o farina)
  • 200 ml

    brodo di pollo
  • Qb

    Olio EVO, sale e pepe
  • 2 cucchiaini

    salsa Worchestershire (opzionale)
  • Un cucchiaio

    fienogreco in foglie (opzionale)

Esistono piatti che non esistono, parafrasando Maccio Capatonda. Sono quelli che ci sembrano costruiti un po’ a caso, per un semplice abbinamento di due ingredienti che insieme stanno bene ma più per la loro semplicità che per una vera affinità elettiva. Il pollo al Marsala, a prima vista, sembrerebbe uno di quelli. D’altra parte cos’è che non sta bene con il pollo? E invece il pollo al Marsala è un piatto che eccome se esiste, ha una storia (ne parla già l’Artusi, con una ricetta semplice semplice e quindi immortale), ma soprattutto ha un successo planetario. Sul popolare sito di ricette americano AllRecipes una ricetta del ‘Chicken Marsala‘ ha ottenuto quasi SEIMILA recensioni, un’enormità.

È una delle ricette più cercate su internet, ma proprio per questo, spesso, si presta a una generale banalità, a poca attenzione ai procedimenti e alla fine, nonostante un ottimo Marsala (l’indispensabile base di partenza), ne può risultare un piattino un po’ anonimo. Beh, non questa volta, pollo al Marsala. La mia versione comprende una veloce ma efficace marinatura, un’ottimale cottura del pollo e due o tre chicche (senape in polvere, salsa Worchestershire) ma soprattutto il Fienogreco in foglie, un’erba aromatica che nella mia dispensa non manca mai. Essiccata, quindi di lunghissima scadenza, ha un sapore dolce e un’aroma che ricorda un po’ il tè, un po’ il sedano. Se non lo trovaste, potreste sostituirlo con un cucchiaino di foglie di sedano sminuzzate e un cucchiaino di sciroppo d’acero. Il mio consiglio, tuttavia, è di procurarvene una confezione ad ogni costo. Per questa ricetta, in ogni caso, andrà bene anche un battuto di prezzemolo. Sigh.

pollo marsala funghi fieno greco ricetta

Procedimento:

Tagliare il petto di pollo a strisce (lunghe 5, larghe 1×1 cm) e amalgamarlo in una ciotola assieme a 50 ml di marsala, un cucchiaio d’olio EVO, aglio in polvere, senape, sale e pepe, un cucchiaino di salsa Worchestershire e un cucchiaio di farina. Lasciare le striscioline, uniformemente ricoperte da questa ‘glassa’, a marinare in frigo per almeno un’ora.

-In una padella capiente, far rosolare uno spicchio d’aglio in camicia in un po’ d’olio caldo, quindi aggiungere i funghi a fette e farli cuocere finchè non abbiano perso tutta l’acqua. A quel punto sfumare con 20 ml di marsala, salare e pepare e, dopo un paio di minuti, togliere dalla padella e tenerli da parte in una ciotola.

-Nella stessa padella, ora pulita, girare un paio di cucchiai d’olio Evo e, una volta caldo, distribuire uniformemente le striscioline di pollo, in modo che ciascuna tocchi la padella e che non siano sovrapposte. Far cuocere 3 o 4 minuti per lato, in modo che assumano un bel colore.

-Aggiungere quindi i funghi, sfumare con 30 ml di marsala, salare e pepare e poi, dopo aver risciacquato la ciotola di marinatura del pollo con il brodo e un cucchiaino di salsa Worchestershire, aggiungerlo alla padella, coprirla e lasciar cuocere a fuoco medio per 5 minuti.

-A questo punto, togliere il coperchio dalla padella e aggiungere al pollo un cucchiaino di maizena stemperata in due dita d’acqua, per far addensare la salsa. Aggiungere il fienogreco, correggere di sale e di pepe e, una volta che la salsa sarà cremosa, togliere dal fuoco e servire subito.