Non cucinare con un vino che non berresti: Tacos con Pinot Grigio Collio DOC

E dopo tanto (tanto) tempo ecco le mie video ricette fatte bene! Episodio 1: ‘tacos’ al vino bianco con tartare e fonduta di Montasio.
Regola numero 1: non cucinare con un vino che non berresti. Se non lo berresti, vuol dire che non è buono. E allora perché metterlo nel cibo? È da questa legge impressa nella pietra del mio personale decalogo della cucina che ho tratto ispirazione per creare quattro ricette fiammanti con i vini Alessandro Berselli di ALMA WINES, che seleziona i migliori vigneti in tutta Italia e li trasforma in bottiglie belle e buone. Vini che berr…che bevo, insomma.
Prima tappa: Pinot Grigio Collio DOC. Friuli. Fresco, sapido. Io ce lo vedevo bene con una fesa di vitello delicata, ma anche pungente di senape. E pure con un Montasio mezzano. Sciolto nel vino, ovviamente. E sversato su un pane veloce, tipo una tortilla di grano, con il vino nell’impasto per un’aroma senza precedenti. Mi sa proprio che torno in cucina a farmene un altro paio, ma vi do anche gli ingredienti che temo sia contagioso.

Ingredienti Tacos per 2 persone:

100 gr di farina
60 ml di Pinot Grigio Collio DOC
Un filo d’olio EVO
Un pizzico di sale
200 gr fesa di vitello
Un cipollotto
Un cucchiaio di senape di Digione
Olio EVO, sale e pepe
50 ml di Pinot Grigio Collio DOC
150 gr di formaggio Montasio Mezzano
(Video prodotto da Enrico Mottola e Creative for you)