Spaghetti al burro e cose burrose

Difficoltà:

TEMPO:

20'

Dose:

Ingredienti

  • 300 gr

    spaghettoni
  • 1

    scalogno
  • 60 gr

    burro
  • 15 gr

    erba cipollina
  • 1/2 cucchiaino

    cucchiaino di pepe bianco macinato
  • 150 gr

    salmone affumicato
  • q.b.

    sale e pepe

L’Unione Europea lancia una campagna di promozione del burro nel mondo, e io corro ad appendere una bandiera azzurra con le stelle al terrazzo. Con l’account instagram ‘Butter of Europe’ pubblicano ogni giorno una foto più calorica dell’altra: bistecche bagnate col burro, capesante cotte nel burro, nature morte di panetti di burro. Ci ha messo poco a diventare la mia pagina instagram preferita e, soprattutto, a riempirmi di voglia di burro. Recentemente al supermercato ho scoperto il Burro delle Valli Piemontesi del Viaggiator Goloso che rispetto ai rivali della grande distribuzione ha una marcia in più. Banalmente, sa di burro, cosa che negli ultimi anni è diventata merce rara. Lo so, è un discorso da vecchi rincoglioniti.

Ma a me piace moltissimo, insieme al pepe bianco si esalta in maniera sublime e quindi, per festeggiare da solo questo rinnovato amore comunitario per il burro, ho deciso di mettere insieme due o tre cose in dispensa per realizzare un primo veloce ma ricco, interessante e meravigliosamente burroso. Complice la burrosità del salmone affumicato e dello scalogno appassito nel burro, con una punta di erba cipollina per dargli un estro un po’ frizzante e una salsa semplice e colorata. Ne avrei mangiati sei etti e hanno solo 6 ingredienti: ecco perchè voglio condividere la ricetta degli Spaghetti al burro e cose burrose con voi!

Procedimento

In un pentolino, mettere 20 gr di burro, lo scalogno tritato e la metà del pepe bianco (macinatelo da voi per un aroma imbattibile). Fate appassire a fuoco lento finchè lo scalogno non sarà completamente appassito. Non abbrustolito, non rosolato, ma appassito: i pezzetti di scalogno non devono spezzarsi ma sciogliersi sotto il cucchiaio. Verso fine cottura aggiungete due pizzichi di sale e mescolate.

Nel frattempo, tritate al coltello il salmone affumicato per ottenerne una battuta. Preparate tre quenelle decorative e tenete il resto da parte.

Buttate la pasta in acqua salata. Quando sarà molto al dente, prelevate 90 ml di acqua di cottura e metteteli nel bicchiere del minipimer: aggiungeteci lo scalogno appassito e l’erba cipollina. Frullate col pimer fino ad ottenere una salsa omogenea e liscia.

Scolate la pasta tenendo da parte un bicchiere d’acqua di cottura. Mantecatela, anche nella stessa pentola, con il resto del burro, il resto del pepe bianco, un pizzico di sale e acqua di cottura a vista per ottenere una mantecatura leggera e setosa. Ci vorranno almeno cinque minuti di movimento.

Impiattate la pasta irrorandola con un po’ del fondo di mantecatura, due cucchiai di salsa di scalogno ed erba cipollina e la quenelle di salmone. Il salmone che avanza, invece, mangiatevelo col cucchiaio!

lascia un commento