6840€, è questo l’uovo di Pasqua più caro?

Uovo da 6840€

La pasticceria San Gregorio di Milano produce dei cornetti al cioccolato di cui vado matto, i migliori che abbia mai provato in città, perciò ogni volta che entro nel raggio di un chilometro dal suo bancone faccio finta di sbagliare una serie di strade per riuscire a mangiarmene almeno un paio (sono troppo buoni per fermarsi a uno, ahimè). Recentemente, dopo tre cornetti e un brownie con gocce di cioccolato, ho iniziato ad accusare una certa fatica. Sarà stato il dolcificante del caffè, probabilmente. Fatto sta che i loro prodotti a base cioccolato sono davvero spettacolari.

Ieri, entrando, l’occhio m’è caduto su un gigantesco uovo di pasqua, bellissimo, decorato, sarà stato alto un metro. Sotto c’è il prezzo: 6840 €. È l’ennesimo capolavoro di Angelo Bernasconi, lo storico titolare e capo pasticcere, che già qualche anno fa balzò all’onore delle cronache per un panettone da 150 kg. Stavolta, l’infaticabile novantunenne (!) ne combina un’altra delle sue: 100 kg d’uovo, di cui 98 di cioccolato e 2 di decorazioni. Tre giorni di lavorazione, di cui uno solo per unire le due chiappe (ovvero le metà dell’uovo). Il prezzo è impressionante, ma se poi ragioni bene scopri che, comunque, 68 € al kg per un cioccolato di qualità stellare non sono nemmeno fuori dalla norma, senza contare le decorazioni, il lavoro ecc.

Finirà sul tavolo di una famiglia di Cortina che ha conosciuto la pasticceria proprio grazie al sindaco Beppe Sala, e infatti il tema decorativo è tutto incentrato sulle prossime (speriamo) olimpiadi di Milano-Cortina del 2026. Ci sarà qualcuno che riuscirà a superarli in sfarzo (e spesa?). Io no, ma se ho speso un euro e mezzo per una brioche al cioccolato per cui sarei disposto a pagarne, per la sua incredibile bontà, anche dieci, ho la sensazione che qualsiasi somma spesa in questo posto non sia in fondo mai eccessiva.

Sono andato a vedere come vengono prodotte le uova di Pasqua in fabbrica. Clicca qui per il video!